Fai questi giochi a costo zero con i tuoi bambini dopo il pranzo di Capodanno, ci sarà da divertirsi

Fare dei giochi con i propri bambini a Capodanno, farà sì che si dimentichino l’idea di non poter uscire, provando un po’ a divertirsi

Il primo giorno dell’anno è ufficialmente arrivato e nonostante il pranzo, il veglione del giorno prima ed i regali di Natale, i nostri bambini potrebbero soffrire all’idea di non poter uscire con i propri genitori per una passeggiata all’aria fresca. Generalmente si passa il pomeriggio di Capodanno tra le bancarelle dei mercatini o nei grandi parchi cittadini, ma quest’anno sarà tutto molto diverso e non possiamo non augurarci che il Coronavirus possa lasciarci definitivamente.

giochi bambini capodanno
Create delle bolle di sapone in casa, i bambini ne vanno sempre matti!

I nostri bambini pertanto potrebbero annoiarsi facilmente oppure risultare un po’ tristi. Noi oggi vogliamo proporvi alcuni giochetti molto divertenti da fare a casa a costo zero, utilizzando fantasia ed ingegno. Curiosi? Scopriamo come giocare assieme ai nostri figli

LEGGI ANCHE: Film di Capodanno: la top 3 dei migliori da guardare con tutta la famiglia

Giochi per bambini il giorno di Capodanno: alcuni di questi saranno divertentissimi

Inventarsi dei giochini da far fare ai bambini dopo il pranzo di Capodanno è l’ideale affinché non si possano annoiare, strappandogli qualche gioiosa risata. Vediamo insieme alcune idee a costo totalmente zero sfruttando esclusivamente la fantasia

Salta la mano: disponiamoci in cerchio seduti sul pavimento oppure a tavola e poggiamo la mano destra sotto la sinistra del nostro compagno accanto in modo che risultino tutte una sopra l’altra. Iniziamo a cantare le lettere dell’alfabeto e ad ogni consonante o vocale battiamo la mano libera su quella del fratellino o del papà o mamma sulla nostra di sinistra. Quando si arriverà alla Z, l’ultimo che dovrà pronunciarla dovrà cercare di battere il 5, se la mano verrà tirata indietro si prosegue fin quando qualcuno non riuscirà a schiacciarla. Vince chi rimane per ultimo nel cerchio.

SEGUICI SU FACEBOOK PER ALTRE CURIOSITA’

 Cantami la finale: scegliamo ad ogni turno un tema a cui ispirarsi nel recitare diverse parole. A giro, ogni membro della famiglia dovrà trovarne di nuove utilizzando l’ultima sillaba della prima. Ad esempio, se si sceglie il tema cucina, il papà potrebbe iniziare dicendo mestolo, chi si trova accanto dovrà utilizzare il -lo finale, quindi dire losanga. Divertiamoci a trovare temi sempre più strani e difficoltosi!

“Nella valigia metto”: questo giochino sarà davvero divertente e siamo sicuri che farà morire dalle risate tutta la famiglia. Molto semplicemente, bisogna disporsi in cerchio, decidere chi partirà a giocare e colui che inizia dovrà ripetere la frase “Nella valigia metto” seguito da un oggetto. A turno ognuno dovrà ripetere cosa ha messo chi era in turno prima di noi aggiungendo sempre oggetti nuovi. Più il gioco va avanti, più sarà difficile! Chi scorda anche solo un singolo oggetto perde e vince chi li ricorderà tutti allo scadere del tempo prestabilito!