Non riesci a dormire bene? La posizione in cui ti metti sicuramente non ti è d’aiuto: ecco quella migliore

Se non riesci a dormire bene forse non lo fai nella posizione giusta: ecco qual è quella migliore per riposare senza continui risvegli.

Dopo una lunga giornata passata fuori casa tra commissioni, lavoro ed impegni vari, una volta tornati a casa quello che sarà davvero importante è riuscire a staccare la spina per qualche ora e concedersi il giusto riposo per poter ricaricare le batterie ed affrontare quindi un nuovo giorno.

posizione dormire bene
Posizione per dormire bene. Credit: Adobe-Stock Mammastyle

Una buona qualità del sonno è assolutamente importante per aiutare il nostro organismo a riposare e per recuperare tutte le energie perse durante il giorno. Purtroppo però, non sempre si riuscirà ad avere un sonno continuo e spesso ci saranno talmente tanti risvegli, che, la mattina ci sveglieremo più stanchi di come siamo andati a dormire. I motivi per cui non si riuscirà a riposare bene possono essere davvero vari. Alcuni saranno sicuramente di poco conto e risolvibili senza fatica, altri invece richiederanno attenzioni particolari.

Forse non lo sai ma la posizione che scegli a letti ti aiuterà a dormire bene e senza continui risvegli

I disturbi del sonno possono diventare delle vere e proprie patologie e nei casi più estremi possono anche influenzare la qualità della vita. Basti pensare a chi soffre da tempo d’insonnia a tutta la fatica che si trascinerà dietro durante tutto il giorno. Ecco perché in queste specifiche situazioni, sarà importantissimo consultare il proprio medico, che, sicuramente vi indirizzerà nella strada giusta da prendere per cercare di migliorare la situazione e soprattutto la qualità di vita.

posizione dormire bene
Come dormire bene. Credit: Adobe-Stock Mammastyle

Stress, ansia, vita frenetica, ma anche un’alimentazione poco corretta possono essere tutti fattori che vanno a minare la qualità del vostro sonno. Intere notti passate con gli occhi aperti senza riuscire a riposare, ma soprattutto che vi renderanno ancora più stanchi di come vi siete messi a letto. Tutto questo andrà ovviamente ad influire sulla vostra qualità di vita, rendendovi tesi, irritabili e soprattutto poco concentrati soprattutto sul lavoro. Ecco perché avere una routine prima di andare a letto potrebbe essere un primo passo per un buon riposo. Ad esempio meglio evitare di usare pc, tablet e smartphone a letto, perché le luci blu renderebbero il vostro cervello più attivo e difficilmente riuscireste a riposare bene.

Ma c’è anche un’altra cosa capace di minare il vostro sonno e di sicuro non è la parmigiana che avete mangiato a cena, ma è qualcosa che in molti ignorano ma che potrebbe davvero cambiare tutto. Sapete che per dormire bene esiste una posizione che vi aiuterà a riposare con un bambino? Ebbene si, è esattamente questo che stiamo per mostrarvi. Tutti sicuramente avranno una posizione preferita con cui riescono ad addormentarsi più facilmente, ma da oggi provate a mettervi su di un fianco e vedrete come le cose cambieranno. Dormire di lato infatti, aiuterà il sistema linfatico e non solo riposerete bene, ma riuscirete anche ad eliminare più facilmente tutte le tossine dal sistema nervoso. Provateci anche voi e fateci sapere come avete riposato.