Pensioni: dal 2023 cambia tutto, la decisione del Governo Meloni

Pensioni, tutti i cambiamenti a partire dal 2023: qual è la strada intrapresa dal Governo Meloni, cosa dobbiamo aspettarci

Continuano ad essere messi in atto una serie di cambiamenti che a partire dal 2023 ci riguarderanno da vicino, quelli intrapresi dal nuovo Governo Meloni. Avevamo parlato in precedenza delle modifiche inerenti al Reddito di Cittadinanza in quanto anch’esso a partire dall’anno venturo, subirà una serie di cambiamenti inaspettati.

pensioni 2023
Pensioni 2023: cambiamenti (Credits: Canva)

Ma non è finita qui, perché anche in ambito di bonus e sostegni economici è prevista una modifica. Secondo la premier leader di Forza Italia è bene non pensare di distribuire bonus a destra e a manca in modo considerato ‘insensato’ ma sarebbe utile e doveroso instradare il denaro italiano per contrastare come possibile il caro spese. Di fatti, gli aumenti degli ultimi tempi che hanno interessato il settore alimentare, petrolifero, industriale, sono davvero esorbitanti. E sono tante le famiglie finite in difficoltà.

Quanto alle pensioni, cosa dovremo aspettarci nel 2023? Il contributo pensionistico erogato a quelle fasce di età che hanno sospeso la loro attività lavorativa, continuerà ovviamente ad essere distribuito. Ma cosa cambierà questa volta? Scopriamo alcuni dettagli salienti.

Pensioni 2023: cosa cambierà secondo il Governo Meloni

Il sistema pensionistico italiano subirà qualche cambiamento a partire da Gennaio 2023. Secondo quanto previsto dal Governo Meloni, oltre alle modifiche che riguarderanno i diversi bonus ed il reddito di cittadinanza, anche il discorso pensioni andrà rivisto.

pensioni 2023
Pensioni: cambiamenti nel 2023 (Credits: Canva)

Gli ultimi aggiornamenti sulle pensioni ci dicevano che con Quota 102 a partire dal 1 Gennaio 2022 sarebbe stato possibile andare in pensioni a partire dal 64esimo anno di età e con 38 anni di contributi, secondo quanto previsto dal Governo Draghi. Ma, siamo ormai giunti alla fine del 2022, manca poco e siamo insomma in dirittura d’arrivo. Pertanto ci chiediamo quali saranno i provvedimenti presi in merito alle pensioni. Ebbene, con il Governo Meloni si parla di Quota 103. Che cosa prevede in questo caso?

Secondo quanto ipotizzato dalla leader di centro destra, la colazione aveva ipotizzato di eliminare la Legge Fornero definitivamente. Con questo provvedimento, stando al piano elaborato dal Governo Meloni con il sistema pensionistico Quota 103, si prevederebbe la sospensione della propria carriera lavorativa a partire dai 62 anni di età e con 41 anni di contributi.