Si possono preparare in casa, sono sani e gustosi: questi crackers al pomodoro li adorerai

Assolutamente deliziosi, sono i crackers al pomodoro fatti in casa: più buoni di quelli confezionati, puoi prepararli così!

Quel languorino che precede il pranzo o la cena si fa sentire più che mai, ed ecco che ci viene voglia di sgranocchiare qualcosa di buono e sfizioso. Apriamo il mobile in dispensa ma non troviamo qualcosa che alletti il nostro palato.

crackers pomodoro
Crackers al pomodoro (Credits: canva)

Ma ecco che ci viene in mente un’idea davvero fantastica: prepariamo i crackers fatti in casa, ma quelli al pomodoro. Profumati, saporiti e super invitanti, saranno una vera delizia. Prepararli è molto semplice e tutti li adoreranno. La base dell’impasto è semplicissima ed anziché aggiungere il pomodoro possiamo aggiungere curcuma, o magari semplicemente olio, salvia e rosmarino. Sono una vera bontà che non possiamo lasciarci sfuggire. Come si preparano? Scopriamo subito la ricetta e mettiamoci all’opera!

Perché comprarli se puoi farli in casa? Eccoti la ricetta dei crackers al pomodoro: li amerai al primo assaggio!

Un delizioso snack che possiamo preparare come antipasto in compagnia di amici e che possiamo consumare come snack prima del pranzo o prima di cena. I crackers al pomodoro si preparano in modo davvero semplicissimo e con ingredienti altrettanto semplici che ci ritroviamo già in casa. Non ci resta che scoprire la ricetta ed allacciare il grembiule!

  • 200g di Farina
  • 2 cucchiai di olio evo
  • 55ml di acqua
  • 3 cucchiai di passata di pomodoro
  • 1 manciata di parmigiano
  • Sale e Pepe
  • Origano
  • Basilico tritato 
cracker pomodoro
Crackers al pomodoro: ricetta (Credits: Canva)

Procedere alla preparazione dei nostri crackers è molto semplice. Cominciamo dal mettere in una ciotola la farina. Al centro facciamo un foro ed andiamo ad aggiungere l’acqua insieme all’olio, la passata di pomodoro, il parmigiano insieme agli aromi ed al sale ed il pepe. A questo punto, prima mescoliamo con un cucchiaio il tutto, dopodiché riponiamo l’impasto su una spianatoia leggermente infarinata ed impastiamo fino ad ottenere un panetto liscio e compatto. Copriamo il panetto con un canovaccio e lo lasciamo riposare una ventina di minuti. Questo ci aiuterà a stenderlo perché l’impasto apparirà meno ‘stressato’. Trascorsi i 20 minuti, riprendiamo l’impasto e con un matterello lo stendiamo per ottenere una sfoglia sottile. Con l’aiuto di una rotellina tagliapasta, ricaviamo tanti rettangolini. A quel punto, disponiamoli in una teglia rivestita di carta forno uno accanto all’altro. Aggiungiamo un filo d’olio in superfice e qualche granello di sale grosso e riponiamo in forno. Lasciamo cuocere a 180° in forno ventilato per 15 minuti. Una volta pronti, sforniamo e lasciamo raffreddare. Et voilà, non resta che gustarli!