Forma delle palline con la carta argentata e mettile lì: avrai risolto un grosso problema

Con della semplice carta argentata potrai risolvere un problema piuttosto comune: segui questo metodo e rimarrai a bocca aperta!

In cucina non ci avvaliamo dell’uso esclusivo di pentole, padelle e altri utensili, ma anche di alcuni materiali che risultano essenziali per la conservazione corretta dei cibi. Basta ad esempio pensare alla pellicola per alimenti, che solitamente adoperiamo quando si tratta di isolare dall’aria un cibo cotto o crudo, la carta da forno che serve per non far attaccare i cibi sulle teglie del forno e poi troviamo lei: la classica carta stagnola.

trucchetto carta stagnola
Prova questo trucchetto con la carta argentata, rimarrai senza parole!
Credits_adobestock

Utilizzata per evitare che i cibi in forno brucino oppure per conservare a dovere tagli di carne e pesce in frigorifero, il suo uso in casa è poco conosciuto, soprattutto quando si tratta di alcuni trucchetti. Sapevate che oltre all’uso in cucina può tornare utile per risolvere un problema piuttosto comune e che spesso sembra non trovare soluzione? Vi sveliamo un segreto pazzesco, basterà solo creare delle palline di carta argentata e…state a guardare!

Crea delle palline di carta argentata per risolvere un problema piuttosto comune: rimarrai a bocca aperta

Come dicevamo, la carta argentata o stagnola viene spesso utilizzata in cucina per la conservazione dei cibi ed ovviamente il suo uso è efficace al 100%. Tuttavia in pochi sanno che il materiale presente nella carta, ovvero l’alluminio, potrà tornare molto utile per semplificare la vita in casa in modi che neanche vi immaginate! Se vi dicessimo che creando delle semplici palline di carta argentata faremo tornare come nuove le pentole bruciate?

palline carta argentata
Provate a strofinare la pallina sulle macchie del muro per eliminarle in pochi secondi!
Credits_adobestock

Proprio così, nessun trucco, nessun inganno. L’alluminio è perfettamente in grado di rimuovere sia le bruciature interne, sia quelle esterne a tutte le padelle, pentole e persino griglie di forni e barbecue. Ma come procedere?

Iniziamo creando le palline di carta argentata, accartocciando un foglio per poi ricoprirlo pian piano con altri. La grandezza dovrà essere quella di una noce ben grossa. Spolveriamo sulla zona bruciata della padella o della pentola abbondante bicarbonato, aggiungiamo succo di limone e attendiamo che la reazione schiumosa sparisca. Afferriamo la pallina in modo saldo e procediamo a strofinarla su tutta la superficie, aiutandoci ovviamente con la soluzione naturale creata. Noteremo all’istante come la pallina staccherà tutti i residui incrostati, eliminando i segni di bruciato. Lo stesso trucchetto potremo attuarlo anche sulle griglie del barbecue e sulle pareti. Provare per credere, funziona davvero!