Non avrai più bisogno dell’aria condizionata! Con questi trucchetti la casa sarà sempre super fresca

Da oggi in poi non dovrai più azionare l’aria condizionata: puoi risparmiare davvero! Ti insegno come mantenere la casa fresca in poche mosse

L’invenzione del climatizzatore dovrebbe ricevere il premio Nobel, non trovate? Grazie ad esso le nostre estati sono sempre freschissime e non dobbiamo patire il caldo afoso che, specialmente in questi giorni, ci sta uccidendo. Ovviamente lasciare acceso il condizionatore per troppe ore può gravare sulle spese della bolletta di fine stagione, come abbiamo visto in uno dei nostri tanti articoli sui suoi reali consumi. Grazie ad alcuni sistemi di ultima generazione, questi elettrodomestici permettono di regolare la temperatura, il grado di umidità ed anche i vari tempi di funzione. Ma se vi dicessimo che esistono alcuni metodi per mantenere la casa sempre fresca, lasciando completamente spenta l’aria condizionata? Ci credereste? Scopriamo subito insieme come fare

LEGGI ANCHE: Ti insegno a risparmiare tantissimo col condizionatore: non puoi farne a meno, ma così non spenderai un botto

Con questi trucchetti, l’aria condizionata rimarrà sempre spenta! Vedrai, la tua casa sarà freschissima

Possiamo assicurarvi la massima efficacia di questi trucchetti poiché sperimentati da noi e ve lo garantiamo: la vostra casa non sarà mai stata così fresca e riuscirete a risparmiare di gran lunga sulla bolletta di fine estate. Non bisogna necessariamente accendere l’aria condizionata, specialmente nel caso in cui possediamo modelli di condizionatori più vecchiotti o di classe energetica più bassa, basta seguire questi piccoli accorgimenti. Scopriamo insieme 5 trucchetti per una casa a prova di caldo, vedrete che genialata!

aria condizionata
Se abbiamo un giardino o una terrazza, ricordiamoci dell’importanza delle piante: quelle alte o rampicanti, riusciranno a proteggerci dai raggi solari, lasciandoci al fresco
Foto di Manfred Antranias Zimmer da Pixabay

SEGUICI ANCHE SUL NOSTRO CANALE YOUTUBE PER ALTRI TRUCCHI E CONSIGLI

  • Finestre chiuse: potrà sembrarvi strano o quasi un controsenso, ma in realtà lasciare le finestre aperte durante le ore più calde della giornata, andrebbe solo ad incrementare l’afa presente all’interno delle varie camere. Negli orari che vanno dalle 12 alle 16, chiudiamo tutte le finestre o le porte finestre, accendendo magari un ventilatore. Apriamole completamente invece dalle 19 in poi, creando dei punti di corrente tra una finestra e l’altra. Di buon mattino facciamo cambiare l’aria, specialmente quella delle 8 sarà fresca e decisamente piacevole.
  • Elettrodomestici accesi: ovviamente lo sappiamo molto bene come alcuni elettrodomestici quali forni e piani cottura durante il giorno debbano rimanere spenti affinché non ci facciano sentire caldo, tuttavia in casa siamo sicuri ne abbiate molti che rimangono ‘accesi’. Stiamo parlando di tutti quelli in stand by che in realtà continuano a produrre calore. Quindi televisori, caricabatterie dei cellulari, macchinette del caffè, tutto questo contribuisce alla formazione di calore. Ricordiamoci di staccarli completamente dalle prese elettriche, noteremo già un netto miglioramento.
  • Chiudi le tapparelle: il fresco che genera l’ombra in casa è decisamente piacevole, ma affinché ciò avvenga bisogna evitare che i raggi solari entrino all’interno delle camere. Per questa ragione ricordiamoci sempre, specialmente durante le ore più clou, di chiudere le tapparelle lasciando solo un piccolo spiffero per far entrare abbastanza luce. Vedrete come i vostri riposini pomeridiani saranno freschi e confortevoli.
  • Installa le giuste tende: se abbiamo balconi, terrazze o giardini molto grandi che ‘prendono il sole‘ per parecchio tempo durante la giornata, potrebbe tornare utile l’installazione di alcune tende a scomparsa o le classiche da davanzale. L’importante è scegliere materiali traspiranti e soprattutto chiari, affinché la luce possa riflettere, lasciandoci freschi. Ad esempio, su una terrazza potremmo installare uno di quei modelli allungabili da attaccare direttamente sulla parte superiore della porta che da all’esterno, regolando di volta in volta la lunghezza in base ai raggi solari.
  • Fai spesso docce: sapevate che durante l’estate non bisognerebbe mai fare docce fredde? Si, è vero, nell’immediato concedono subito refrigerio, ma in realtà non è del tutto così. Infatti la temperatura corporea tende ad abbassarsi repentinamente, per poi rialzarsi in modo altrettanto veloce, producendo quindi sudore improvviso e caldane. La giusta temperatura di una doccia estiva dovrebbe essere quella tiepida, tendente un po’ di più al caldo. In questo modo quella corporea interna rimarrà stabile e riusciremo a rimanere freschi.