Latte scaduto in frigorifero? Non gettarlo, l’incredibile utilizzo che non immagini

Latte scaduto in frigorifero? Da oggi non gettarlo più, l’incredibile utilizzo che non immagini e che rinvigorirà il tuo giardino

Latte scaduto
Latte scaduto, non gettarlo più ( Couleur da Pixabay )

Il latte è uno di quegli alimenti che non mancano mai nel frigorifero, soprattutto degli italiani. Importantissimo, è il primo alimento che conoscono i bambini quando vengono al mondo e continua ad essere presente nell’alimentazione degli umani per quasi tutta la vita. C’è chi poi preferisce quelli di origine vegetale, ma sicuramente quelli di origine animale hanno un sapore diverso. Quelli di origine vegetale e quelli di origine animale sono abbastanza diversi sia per gusto, sia per valori nutrizionali. Ma in ogni caso, entrambi sono utilizzatissimi nella dieta di tutti i giorni. C’è da dire però che spesso sono anche un alimento che può andare a male facilmente, se non conservato nel modo corretto. Una volta aperto il latte deve essere conservato in frigo per circa 2 o 3 giorni, prima che il suo sapore si alteri e vada letteralmente ‘Acido’. In questo caso la cosa più sana è quella di gettarlo, ma noi vogliamo proporvi un impiego alternativo per evitare sprechi.

LEGGI ANCHE:

Latte scaduto in frigorifero? Non gettarlo, l’incredibile utilizzo che non immagini

Questo utilizzo certamente è da considerare in extremis, nel caso in cui proprio non riuscissimo a berlo e quindi a consumarlo. Qualora voleste essere sicuri di avere del latte non più buono ne frigo il trucco da seguire è molto semplice. Scaldate una tazzina di latte nel microonde oppure nel pentolino. Se questo dovesse iniziare a fare pellicine e grumi, state sicuri che il latte non è più bevibile. 

A questo punto potrete usarlo per il giardinaggio, come? Semplicissimo. Riempite i vostri soliti secchi di acqua per innaffiare le piante del vostro balcone o terrazzo, e in ogni secchio aggiungete del latte. Non è più buono da bere, ma conserva ancora la maggior parte dei suoi nutrienti, che sono un vero toccasana per le piante. Queste cresceranno ancor più rigogliose e sane. Eventualmente, potreste anche sciacquare i contenitori del latte prima di gettarli e il loro contenuto versatelo direttamente nei vasi. Un modo ecologico e utilissimo per recuperare gli scarti alimentari che altrimenti non potremmo più utilizzare.