Piattelli e bruciatori macchiati, gli infallibili trucchetti della nonna: saranno come nuovi

Se la tua cucina ha segni di usura visibili su piattelli e bruciatori, prova questi infallibili rimedi della nonna: risultato garantito.

La cucina è uno dei luoghi della casa maggiormente vissuto. La preparazione di colazione, pranzo e cena, mette a dura prova il piano cottura. Seppur ad ogni pasto vi dedichiate alla sua pulizia, non sarà mai abbastanza. Ci sono delle parti infatti, che richiedono una pulizia diversa e maggiore. Ma di cosa parliamo precisamente? Parliamo proprio di loro. I temutissimi piattelli e bruciatori della cucina. Infatti, quante volte avrete sicuramente notato che pur pulendoli, quella fastidiosa patina nera intorno ai bruciatori non sembra mai andare via? Oppure i piattelli nonostante vengano strofinati benissimo, sembrano sempre macchiati? Visivamente sono davvero brutti, diciamoci la verità. Ma non disperate, perché nulla è perso. Oggi vi sveleremo come con piccoli trucchetti ritorneranno al loro splendore iniziale.

LEGGI ANCHE Con questo rimedio non rovinerai più le tue mani in cucina, è davvero eccezionale!

Piattelli e bruciatori come nuovi, con i trucchetti della nonna direte addio a incrostazioni e sporco

piattelli e bruciatori
I rimedi della nonna, per avere piattelli e bruciatori sempre puliti. Fonte Foto: pixabay

Quando nemmeno l’olio di gomito è servito per pulire la vostra cucina, non gettate la spugna. Oggi vi aiuteremo nell’impresa. Con questi piccoli passaggi saranno come nuovi. Vi servirà davvero poco. Vediamo come fare. Ecco un paio di metodi che vi saranno utili:

  • Sale e aceto preparate una bacinella con acqua calda, al suo interno versate mezzo bicchiere di aceto e due cucchiai di sale. Immergete i vostri piattelli e bruciatori e lasciateli in ammollo per almeno mezz’ora. Una volta trascorso il tempo, prendiamo una spugna, inumidiamola e mettiamoci altro sale. Strofiniamo sulle incrostazioni e sciacquate sotto acqua corrente.

SEGUICI SU FACEBOOK PER ALTRE CURIOSITA’

  • Soda da bucato proteggiamo il piano cottura per eseguire questa operazione. Versate la soda sui bruciatori. Aggiungete dell’acqua. Vedrete che si avvierà l’effetto effervescente. Una volta finito questo, strofiniamo con una spugnetta e lo sporco sarà andato via.
  • Bicarbonato, aceto e detersivo per lo sporco più ostinato create questa miscela. In una bacinella con acqua calda aggiungete 2 bicchieri di aceto, 3 cucchiai di bicarbonato e un cucchiaio di detersivo per i piatti. Lasciate in ammollo per almeno mezz’ora. Come per magia anche lo sporco più persistente sarà andato via.

Eseguite questi procedimenti una volta alla settimana e direte finalmente addio allo sporco.