Le regole della lasagna perfetta: gli errori ‘gravi’ da non commettere assolutamente nella preparazione!

Come cucinare la lasagna perfetta: non commettere questi errori durante la preparazione.. Vedrai che spettacolo, vi leccherete i baffi!

Lasagna: gli errori da non fare
Lasagna di Carnevale, gli errori da non commettere per un primo piatto perfetto!

Il piatto tipico della tradizione che siamo soliti portare a tavola a Carnevale è proprio la Lasagna. Una delle prelibatezze a cui quasi nessuno sa rinunciare! Perfetta anche come primo piatto della domenica, che in realtà si consuma anche il giorno dopo ed è proprio questo che rende felici chi la cucina perché così almeno il lunedì non dovrà affrontare il dilemma su cosa portare a tavola e chi la mangia perché farà il bis di cotanta bontà! Ma se la nostra intenzione è preparare un Lasagna con i fiocchi, allora non dobbiamo commettere questi errori ‘gravi’ che altrimenti renderanno il nostro piatto un vero e proprio flop!

LEGGI ANCHE >> Ti serviranno zucchine, patate ed un ingrediente segreto per un primo piatto incredibilmente gustoso!

Come preparare la lasagna perfetta: gli errori da non commettere assolutamente!

La lasagna perfetta esiste e da oggi diventeremo tutti esperti in fatto di lasagne, come? Conoscendo gli errori da non fare nella sua preparazione:

SEGUICI SU FACEBOOK PER ALTRE CURIOSITA’

  • Se pensate che utilizzare la pasta secca sia un vantaggio, è un oltraggio! Preparata in casa oppure acquistata, l’importante è che si tratti di pasta fresca! Per una cottura perfetta ed a regola d’arte, sbollentare giusto per 1-2′ la pasta in acqua bollente, dopodiché scolarla e calarla in acqua fredda. In questo modo non diventerà eccessivamente molle e soprattutto sarà facile da lavorare!
  • Che si tratti di sugo o di besciamella: no ad un sugo ‘brodoso’ e quindi troppo liquido! Si invece ad un sugo saporito e ‘stretto’, denso che sia la giusta cremosità al nostro piatto.
  • Non siate parsimoniosi sulla quantità del condimento e sugli strati della pasta. Una delle cose più belle quando si preparano questi tipi di pasta al forno è proprio il condimento strato su strato, quindi abbondiamo!
  • Non utilizzare per nessun motivo la carta forno sul fondo della teglia: questa farebbe inumidire eccessivamente gli strati inferiori e fareste un cosiddetto ‘mappazzone’!
  • Non aspettare prima di tagliare: la fretta in tutti i casi non aiuta mai, ed anche in questo caso è così! Far rapprendere la lasagna una volta sfornata è importante così che non si rovini al taglio e non strabordi tutto!