Fare il bucato, questi 6 sbagli li fanno tutti: ma la stangata è su lavatrice e bolletta, “assurdo”

6 Errori che tutti commettiamo quando facciamo il bucato: attenzione, è questo lo sbaglio che pesa di più sulla bolletta!

Fare la lavatrice comporta inevitabilmente un dispendio energetico. Siamo, ahimè, soliti compiere degli errori fatali quando facciamo il bucato che, non solo rovinano i nostri vestiti, ma che ci fanno spendere un mucchio di soldi in bolletta.

errori lavatrice
Gli errori che ti pesano di più in bolletta quanto fai la lavatrice (mammastyle.it)

Come fare per evitare tutto questo? Sarebbe bene dapprima imparare ad usare il nostro elettrodomestico di fiducia così da non commettere questi fatidici errori. Vediamo subito come fare.

6 errori che rovinano il tuo bucato e ti costano in bolletta: fai attenzione

Dalla divisione dei capi per colori al lavaggio di camicie e collant all’utilizzo del detersivo giusto, sono diversi gli errori che commettiamo quando facciamo il bucato e che ahimè compromettono il risultato finale facendoci spendere anche di più in bolletta. Ma vediamo quali sono i clamorosi sbagli e da quali è bene tenersi lontani:

bucato in lavatrice errori
Lavatrice: 6 errori clamorosi (mammastyle.it)
  1. La lavatrice è un elettrodomestico che può finire col danneggiare le fibre dei nostri tessuti. Per questo è bene non lavare di continuo questi ultimi dopo averli indossati una sola volta. Magari indossarli un altro paio di volte per poi riporli nella cesta della biancheria da lavare. Così facendo risparmieremo sui consumi di acqua ed elettricità oltre che sul continuo acquisto di prodotti specifici per il lavaggio
  2. Non prediligere lavaggi lunghi: meglio un lavaggio di 30 minuti con centrifuga ad alto giro che ci consente di strizzare tutta l’acqua in eccesso rendendo anche più semplice e veloce l’asciugatura. Minimizzeremo così i costi in bolletta senza uno sforzo eccessivo
  3. Sì all’utilizzo dei prodotti ecosostenibili. Ad oggi abbiamo un’infinità di scelte al fine di sostituire il classico detersivo e l’ammorbidente quando facciamo il bucato. Una valida alternativa potrebbe essere sostituire il sapone liquido con del Sapone di Marsiglia ed utilizzare al posto dell’ammorbidente dell’aceto o un semplice foglio di carta alluminio, conoscete questo trucco?
  4. Anche l’asciugatura è una fase importante. Se vogliamo evitare di effettuare lo stesso lavaggio una seconda volta è importante rimuovere i vestiti dal cestello della lavatrice non appena questa ha completato il ciclo di lavaggio. Ma è anche opportuno ricordare che è preferibile asciugare il bucato in un luogo areato in cui sia favorito quindi il ricircolo d’aria. Perché così facendo non si verranno a creare muffa ed umidità in casa
  5. Per minimizzare i costi in bolletta e proteggere anche l’ambiente (perché al giorno d’oggi si tratta di una tematica importante), sarebbe preferibile l’impiego di elettrodomestici a basso consumo. E quindi quelli appartenenti ad una classe energetica superiore alla B e naturalmente provvedere alla sua manutenzione
  6. Fare le lavatrici in un unico giorno della settimana. Questo ci permette di avere tutto pulito in poche ore ed allo stesso tempo ci consente di ottimizzare l’utilizzo della lavatrice.
Impostazioni privacy