In arrivo una nuova sanatoria per le cartelle esattoriali: scopri se anche tu ci rientri e come fare per averla

Con questa sanatoria tantissime cartelle esattoriali potranno essere annullate: ecco quali sono quelle interessate e come procedere. 

Con l’arrivo di questo 2023 il nuovo Governo Meloni ha studiato una serie di riforme che potrebbero essere messe in pratica non appena inizierà il nuovo anno. Al momento ancora nulla di certo, ma con molta probabilità saranno varie le manovre che verranno messe in pratica.

sanatoria cartelle esattoriali
Nuova sanatoria. Credit: Adobe-Stock Mammastyle

Il nostro paese si trova a vivere un momento davvero molto complicati. I continui rincari non solo dei beni di prima  necessità, ma soprattutto di gas e corrente, ha messo in seria difficoltà tantissime famiglie, che ogni giorno sono costrette a dover fare i conti con dei costi davvero alti. Stesso discorso anche per tutte quelle imprese, che dopo anni di attività sono state costrette a chiudere perché non più in grado di sostenere tutte le spese diventate ormai molto più alte rispetto ai guadagni. Al momento la situazione non sembra destinata a migliorare anzi, ci apprestiamo a vivere un inverno davvero molto freddo e non solo dal punti di vista delle temperature.

Con questa nuova sanatoria tantissime cartelle esattoriali potranno essere annullate

Già con il vecchio governo Draghi per cercare di limitare gli effetti di questa crisi economica ed energetica sono stati erogati una serie di bonus studiati per cercare di far respirare tutte le famiglie in difficoltà, uno dei più noti è sicuramente il bonus dei 200 euro presente nel Decreto Aiuti e nel Decreto Aiuti Bis. Il nuovo governo Meloni di certo non è stato li a guardare e anche se si è insediato da poco, ha già proposto una serie di manovre studiate appositamente per risollevare l’economia del paese.

 

sanatoria cartelle esattoriali
Cartelle esattoriali notificate. Credit: Adobe-Stock Mammastyle

Con la legge di bilancio 2023 quindi, il governo Meloni vorrà dare spazio ad una nuova sanatoria per determinate cartelle di pagamento. Sicuramente una manovra da non sottovalutare e che sicuramente aiuterà tutti colori che, per un motivo o per un altro si sono trovati ad avere dei debiti da pagare. Ovviamente questa manovra non riguarderà tutte le cartelle di pagamenti ma soltanto quelle che sono in carico all’Agenzia dell’Entrata dal 2015. Ma vediamo nel dettaglio quali saranno le cartelle interessate:

  1. Stralcio totale di tutte quelle carte pari a 1.000 euro iscritti al ruolo fino al 2015– in questo caso sarà l’Agenzia Entrate Riscossione a cancellare automaticamente il debito;
  2. Debiti iscritti a ruolo compresi tra 1.000 e 3.000 euro– in questo caso si potrebbero avere due ipotesi o la cancellazione del 50% e quindi il restante dovrà essere pagato, oppure uno stralcio dell’80% e il restante 20% dovrà essere pagato in unica soluzione;
  3. Debiti iscritti a ruolo superiori a 3.000 euro– in questo caso si dovrà pagare soltanto le imposte dovute, senza calcolare quindi interessi e sanzioni varie.