Cosa dovrebbe assolutamente sapere un papà prima di entrare in sala parto con la mamma

Prima di decidere di entrare in sala parto per assistere la futura mamma, ecco le cose che un papà dovrebbe assolutamente sapere prima. 

Il periodo della gravidanza è sicuramente uno dei momenti più belli che una coppia possa vivere. Iniziare a vedere una nuova vita crescere nel proprio grembo è sicuramente qualcosa d’impagabile e che a parola è davvero difficile da spiegare.

papà sala parto
Papà in sala parto. Credit: Adobe-Stock

Saranno sicuramente 9 mesi di alti e bassi, dove le paure, l’ansia, l’emozione e anche qualche piccolo malessere, possono giocare dei brutti scherzi. Ma una volta che sarà arrivato il momento non vedrete l’ora di poter stringere il vostro piccolo tra le braccia. Ovviamente nella coppia, per ovvi motivi, sarà la donna a subire i maggiori cambiamenti sia fisici che mentali, ma con le giuste motivazioni riuscirà ad affrontare il momento del parto nel migliore dei modi. Ecco perché sarebbe importante cercare di creare un vero e proprio ‘piano per il parto‘.

Cosa è importante che un papà sappia prima di entrare in sala parto

Dopo nove mesi di gravidanza, il tutto si concluderà con il momento del parto vero e proprio. Sarà proprio in questa fase, che in alcuni casi può durare anche un paio di giorni, che sarà importantissima la presenza del proprio partner. Sarà grazie a lui infatti, che con la giusta motivazione si riuscirà ad affrontare il tutto nel migliore dei modi.

papà sala parto
Papà durante travaglio. Credit: Adobe-Stock

La pandemia ha impedito tantissimi papà di poter assistere alla nascita dei propri figli. Per motivi di sicurezza infatti, non era possibile poter assistere la propria compagna durante il parto e in molti sono costretti a conoscerli soltanto una volta dimessi.

Fortunatamente adesso le cose sembrano essere ritornare quasi alla normalità, seppur il Covid-19 ci sia ancora, e finalmente i papà potranno stare accanto alle proprie compagne durante il travaglio ed infine potranno accompagnarle in sala parto.

Ovviamente, prima che un papà decida di entrare in sala parto è giusto che si prepari a quello che da lì a breve accadrà.

Per prima cosa non sottovalutate il vostro malessere, se pensate di non essere in grado di assistere ad un momento tanto forte quanto importante, ditelo apertamente alla vostra compagna. Meglio aspettare fuori, piuttosto che entrare e stare male.

Seguire insieme il corso preparto vi aiuterà ad essere consapevoli di quello che vi aspetterà e ad essere più coscienti dei vostri limiti.

Siate consapevoli, che le cose potrebbero cambiare da un momento all’altro e dovrete essere pronti a dare support anche se di dovessero mettere male, ma soprattutto preparatevi psicologicamente anche voi.

Se decidete di entrare in sala parte, sappiate che voi papà dovrete essere di supporto e dovrete essere d’aiuto. Quindi se già sapete che non sarete in grado di assecondare le richieste della vostra compagna, meglio far entrare con lei qualcun altro.