Tatuaggio senza inchiostro? Si può, ti insegno un trucchetto che ti lascerà senza parole

Sapevi che puoi realizzare un tatuaggio semi permanente senza utilizzare stickers o inchiostro? Ti insegno un trucchetto geniale!

Negli ultimi anni la ‘moda tattoo’ è diventata quasi un’ossessione: soprattutto tra i ragazzi di fascia compresa tra i 15/20 anni, con annesse lotte da parte di figli minorenni che pregano quasi in ginocchio per ottenere il consenso affinché possa essere fatto un tatuaggio. I classici con inchiostro e ago, eseguiti ovviamente da professionisti possono essere molto semplici, vedendo quindi un simbolo o una  scritta, arrivando a quelli prettamente artistici, ricchi di colori, sfumature e diversi soggetti.

tatuaggio senza inchiostro
Vorresti tatuarti senza inchiostro? Eccoti una soluzione incredibile!
Credits_adobestock

Ovviamente questi sono tutti indelebili e una volta eseguiti non si possono più rimuovere, a meno che non si decida di rivolgersi alla chirurgia, che tramite laser potrà renderli quasi del tutto invisibili. Se però vi dicessimo che un modo simpatico seppur grossolano di ‘tatuarsi’ esiste e non dovremo ricorrere all’ago, all’inchiostro o ai classici stickers per bambini? Vi lasceremo davvero senza parole!

Potrai realizzare il tuo tatuaggio personale senza inchiostro: ti svelo come fare

Ovviamente ve lo anticipiamo, il risultato non sarà identico o simile a quello che ampiamente conosciamo dei tatuaggi eseguiti a mano con ago e inchiostro. Tuttavia possiamo in qualche modo replicare l’effetto del tratto tramite due trucchetti speciali, uno riservato ai ragazzi più grandi, uno prettamente ai bambini, specialmente quando vogliono ‘imitare’ i fratelli adolescenti. Metterete tutti d’accordo e non dovrete preoccuparvi poiché dopo un po’ spariranno automaticamente. Pronti a scoprire questi due metodi alternativi e divertenti?

tatuaggio senza inchiostro
Credits_adobestock

Il primo metodo di cui vogliamo parlarvi oggi riguarda l’uso dell’henné: molti lo sapranno, altri forse no, ma quest’erba chiamata Lawsonya Inermis veniva utilizzata dalle donne indiane non solo per tingere i capelli di un bel rosso vivo, ma anche per tatuare momentaneamente alcune parti del corpo, soprattutto mani e piedi. Possiamo quindi replicare l’effetto scaricando da Internet il tatuaggio che noi o i nostri figli vorranno avere sul corpo, stamparlo su un foglio di acetato per poi poggiarlo sulla pelle. Quando la sagoma sarà stata riportata sul corpo potremo eseguire il tatuaggio con il classico Henné stick, reperibile sia su Internet, sia nei negozi orientali. Dopo i tempi di posa riportati come consiglio sulla confezione basterà rimuovere il superfluo godendo del tatuaggio. Ovviamente la durata massima sarà di circa 1 mese, andrà via man mano che si laverà la zona interessata.

Per i bambini più piccoli invece possiamo optare per il ‘metodo della crema‘. Si tratta di un trucchetto che sfrutta il potere abbronzante dei raggi solari, realizzando con la protezione un disegnino che, dopo il primo Sole lascerà sulla pelle la sagoma del simbolo scelto. Quindi dopo aver schermato i nostri piccoli con una protezione 50+, disegniamo sulla zona che desiderano un Sole, un cuore, una stella o ciò che vorranno. Man mano che si esporranno ai raggi verrà protetta la zona disegnata con la crema e al risciacquo otterremo un fantastico tatuaggio!