Stirare, che incubo: Consigli e suggerimenti per chi odia il ferro

stirareIl lavoro, i figli e i mestieri in casa sono un cocktail capace di mettere in ginocchio tutte le donne al mondo; a questi tre ingredienti esplosivi aggiungeteci lo stirare e capite benissimo come mai il tempo per noi stesse non esista proprio.

Fra le incombenze domestiche che le donne più detestano c’è sicuramente stirare, ma con qualche consiglio e rimedio ben si può ovviare al problema.

Iniziamo ad eliminare dei capi da stirare

Infatti, non l’ha certo detto il dottore che dobbiamo stirare tutto; perché, ad esempio, non iniziamo a ridurre il numero dei capi? Partiamo, dunque, con eliminare dalla pila dei panni lenzuola, biancheria intima e della casa, jeans e felpe che, se ben piegati, possono benissimo essere riposti nel cassetto senza passare dall’asse da stiro.

Per ridurre ulteriormente e, chissà, nel tempo arrivare alla completa eliminazione delle cose da stirare possiamo concentrarci di più su come stendiamo i nostri panni: evitiamo di utilizzare mollette troppo rigide che lascino segni difficili da cancellare dai tessuti e procediamo con lo stendere maglioni, magliette e camicie direttamente sulle grucce.

Altri consigli per ridurre le cose da stirare riguardano sicuramente l’utilizzo di una centrifuga meno intensa: abbassando a 600 giri la centrifuga i nostri panni saranno meno stropicciati e, quindi, potrebbero anche non essere stirati.

Avvalendoci ancora dei rimedi della nonna, potrebbe sicuramente essere interessante stendere i panni in bagno, vicino alla doccia: qui, il vapore che si forma dall’acqua calda che usiamo per lavarci contribuisce a stendere le pieghe e, quindi, basterà piegare con cura i vestiti per evitare il ferro da stiro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto