Stipendio donne e uomini: un divario enorme, fino al 27%

stipendio donne e uominiParlare di lavoro e donne, ancora oggi, è per molti versi un vero e proprio tabù. Oltre a far fatica a entrare nel mondo del lavoro, le donne devono fare i conti con la difficoltà di conservare il posto di lavoro dopo la gravidanza, di conciliare i tempi familiari con quelli professionali e con quella, non di meno, di accettare che lo stipendio donne e uomini può essere molto differente, a parità di mansioni.

Stipendio donne e uomini: un gap che tocca anche il 27%

Il divario retributivo fra gli uomini e le donne non è solo una leggenda metropolitana: di recente, Glassdoor – un sito statunitense che raccoglie informazioni sulle condizioni di paga di un campione di oltre 500mila utenti – ha evidenziato come le donne possano arrivare a guadagnare il 76% dei loro colleghi maschi, a parità di mansioni e livello di studio.
Il che – tradotto – significa che, per il medesimo lavoro, un uomo guadagna 1000 €, mentre una donna 760 €!

Non proprio spiccioli, insomma. Il divario maggiore fra lo stipendio donne e uomini si registra in lavori che tradizionalmente sono svolti dai maschi, come lo chef, i tecnici di laboratorio e i programmatori informatici. Anche i quadri aziendali e gli psicologi sono professioni che registrano importanti gender gap stipendiali.

Sebbene poi ci siano dei lavori in cui il divario è del 5%, negli States la media differenza fra gli stipendi di uomini e donne è del 18%.

Una percentuale non certo bassa e che ci fa molto riflettere su come sia ancora lunga la strada da percorrere per arrivare a un’eguaglianza di fatto e non solo di diritto sui posti di lavoro.

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto