Ciuccio migliore, quale scegliere tra tanti?

ciucciIl ciuccio è uno degli oggetti più utilizzati dai bambini. Spesso procura consolazione e rilassamento nel bimbo, soprattutto nei momenti di distacco dai genitori, in cui ha bisogno di essere maggiormente rassicurato. L’uso del ciuccio, nonostante sia spesso argomento di discordia e confusione, aiuta i genitori a calmare il bambino nei momenti di crisi. In commercio ne possiamo trovare di tantissimi tipi, ognuno con caratteristiche diverse, tutti creati per rispettare lo sviluppo della bocca dei nostri bambini. Vista la grande quantità di ciucci diversi, spesso sembra davvero impossibile riuscire a scegliere il ciuccio migliore o giusto, per questo motivo vogliamo svelarvi quali tipi esistono, per aiutarvi a fare la scelta giusta.

Vediamo come scegliere il ciuccio migliore per il nostro bimbo.

Sul mercato generalmente possiamo trovare ciucci di due diversi materiali:

-quelli al silicone, di colore trasparente, indeformabili, che non assorbono sapori e odori e che non si rovinano neanche sterilizzandoli spesso, diventando molto indicati per i primi mesi di vita quando il bambino non ha ancora i denti.
-quelli al caucciù che tendono a rovinarsi più facilmente con la sterilizzazione e ad assorbire odori e sapori, ma che sono molto più resistenti e quindi perfetti per i bambini dai sei mesi in su, che altrimenti potrebbero rovinarli con i dentini.
Anche la forma della tettarella può essere di diversi tipi ed è sempre meglio usarne una più piccola in modo da limitare gli eventuali danni sullo sviluppo della bocca.
Possiamo trovare ciucci con la tettarella di tre diversi tipi:
-a goccia: 
solitamente più consigliati perché la loro forma si adegua perfettamente al palato senza danneggiarlo.
-anatomica: 
hanno la stessa forma molto aderente di quelli a goccia, ma sono leggermente ripiegati verso l’alto.
-a ciliegia:
 hanno la forma più rotonda e più simile al capezzolo materno, ma spesso vengono sconsigliati dai pediatri perché essendo un po’ più grandi potrebbero danneggiare il palato.
Ogni ciuccio è creato per rispettare le esigenze del bambino e siamo sicure che farete la scelta giusta. Il prossimo passo sarà trovare un modo per riuscire a togliergli questa abitudine senza drammi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto