Pulizie domestiche: quali sono gli errori da evitare

pulizie-domesticheLe pulizie domestiche rappresentano uno dei doveri più frequenti e anche odiati per le donne che, nonostante la tanta decantata parità dei sessi, sono ancora le principali addette alle pulizie di casa.

Oltre a essere ripetitivi, i mestieri in casa ci richiedono anche molto tempo e nulla può essere più controproducente che commettere degli errori (evitabili) nelle pulizie che ci fanno perdere ore preziose e rendono meno brillante la nostra casa.

Quali sono gli errori più comuni quando si fanno le pulizie domestiche?

Fra gli errori più comuni quando si fanno le pulizie domestiche c’è l’utilizzo di un detergente per tutte le superfici: ogni materiale ha le sue caratteristiche e, quindi, dobbiamo adeguarci se non vogliamo rovinarlo. Ad esempio, se abbiamo intenzione di pulire i nostri apparecchi elettronici, come televisioni e monitor di pc, è meglio che utilizziamo un panno in microfibra, magari inumidito, evitando i solventi chimici, soprattutto se non si è ben letta l’etichetta.

Per quanto riguarda poi i mobili in legno, sul mercato ci sono dei detergenti specifici che, tuttavia, possono risultare particolarmente oleosi e, quindi, perfetti per lasciare il segno di impronte e patine.
Meglio, in questo caso, utilizzare un semplice panno di stoffa per evitare di innervosirci ogni volta che vediamo le manine dei nostri figli toccare i mobili.

Un altro consiglio per ottimizzare le energie spese per le pulizie domestiche riguarda la pulizia dei vetri: vero è che in giornate di pioggia non viene di certo voglia di mettersi a pulire i vetri, ma è anche bene ricordare che durante le giornate di sole gli aloni e le patine si fissano con maggiore facilità sul vetro e, quindi, i nostri sforzi per quest’incombenza domestica possono essere vanificati.

Per quanto riguarda l’utilizzo di lavatrice e lavastoviglie il consiglio anti-spreco è quello di evitare di farli andare se non a pieno carico, ma è anche vero che non bisogna caricarle eccessivamente: infatti, un elettrodomestico troppo carico non sarà in grado di pulire a dovere il contenuto, costringendoci a rilavare due volte le cose.

Infine, ricordate di indossare sempre dei guanti protettivi per proteggere le mani dall’azione dei detergenti chimici e, laddove possibile, utilizzare prodotti naturali, a base di bicarbonato di sodio, aceto e limone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto