Natale Ecosostenibile: consigli per festività all’insegna dell’ambiente

eco-natalePer l’ambiente e per il futuro che attende le prossime generazioni, è dovere di noi tutte agire con una mentalità ecologista. Se durante l’anno può venirci più naturale prestare attenzione a non impattare troppo sull’ambiente, il discorso cambia nelle vacanze: i ritmi più rilassati e il crollo della tensione non possono che renderci un po’ meno generosi con le risorse… eppure basta davvero poco per tenere lieve la nostra impronta ambientale e vivere un Natale ecosostenibile.

Natale Ecosostenibile: I regali

Partiamo dai regali: non bisogna per forza acquistare la carta regalo o i sacchetti regalo per rendere il nostro dono più carino. Che ne dite di riutilizzare dei fogli di giornale, adeguatamente decorati, oppure ricorrere all’arte giapponese di avvolgere i pensieri da regalare in dei foulard (furoshiki)?

Per quanto riguarda il nostro pranzo di Natale non dovremo per forza ricorrere a piatti esotici, con materie prime provenienti dall’altro capo del mondo: valorizziamo i piatti della tradizione e utilizziamo i prodotti a km zero… l’importante sarà sicuramente la compagnia più che quello che imbandirà la nostra tavola…

Se, invece, mangiate fuori casa in un locale non abbiate vergogna a richiedere la mitica doggy bag e portare a casa gli avanzi del pranzo, da riutilizzare per i pasti dei giorni successivi.

Con un pizzico di attenzione non dovrebbe nemmeno essere una tragedia smistare gli involucri dei regali ricevuti, in particolare quelli dei giocattoli: coinvolgendo i nostri bambini, possiamo dividere in poche mosse cartone, plastica e gancini vari da gettare nei diversi contenitori dell’immondizia.
In definitiva, vivere un eco-Natale può anche essere divertente…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto