Migliorare il riposo di una mamma: qualche consiglio per sogni davvero d’oro

sleeping together. mother embraces the newborn baby in bed

Lava, cucina, stira, lavora, vesti e svesti i bambini, lavali e pettinali… hai sicuramente riconosciuto in queste solite faccende la tua quotidianità che, poi, è più o meno quella di tutte le madri al mondo. Sacrificio e duro lavoro, insomma, per tutto il giorno; finalmente, messi a letto i bambini, è ora di riposare.
Anche se gli orari da nottambuli dei primi mesi di vita del bebè sono (fortunatamente) lontani, le ore trascorse a letto sono sempre troppo poche per recuperare le energie spese durante la giornata: se scarseggia la quantità, possiamo almeno rimediare sulla qualità?

Basta davvero poco per dare un tocco in più alle ore che riusciamo a dormire a patto di….

  1. Prestare attenzione alla cena

Addormentarsi e fare una bella tirata fino al mattino successivo è il desiderio di noi tutte. La continuità del sonno dipende da tante cose, ma non sottovalutare quello che mangia a cena: se è banale raccomandare di evitare il caffè e altri alimenti con la caffeina (come le bibite gassate) dopo una certa ora, non tutte si ricordano che mangiare troppo e male rallenta la digestione e, quindi, incide negativamente sulla qualità del riposo.

Come ci hanno insegnato le nostre nonne, una bella minestra o un minestrone di verdure a cena sono sempre una buona soluzione per chi vuole dormire letteralmente sogni d’oro…

  1. Camera coniugale

L’ambiente dove dormi merita molta attenzione e per questo non sottovalutare mai due cose:

2.A  l’arredamento

Oggi va molto di moda il Feng Shui, la disciplina orientale che suggerisce dove posizionare i mobili per vivere in armonia: se ti va segui pure questa filosofia, altrimenti scegli una disposizione consona ai tuoi gusti, purché ti faccia stare in pace con te stessa.

Non dimenticare poi di tinteggiare le pareti con un colore che ti piace e, soprattutto, sia capace di rilassarti; lascia fuori dalla porta cellulari, pc e tablet (ma anche televisione!) e tutto il loro bagaglio elettromagnetico!;

2.B l’ordine e pulizia

Mettere piede in una stanza con cumuli di panni accatastati sul comò’ e comodini pieni di cianfrusaglie farebbe passare la pace interiore anche alla più disordinata di noi.

Avere cura, prima dell’ora di coricarsi, di dare una sommaria riordinata alla propria camera fa sicuramente bene al nostro spirito: per questo, presta massima attenzione alla pulizia della biancheria del letto (cambiando con regolarità le lenzuola e facendo prendere aria a coperte e piumoni), all’ordine sui mobili e alla pulizia del pavimento.

Ricorda, inoltre, che quanta meno polvere c’è in camera da letto quanto meglio sarà la qualità delle ore di riposo: insomma, meglio passare la scopa una volta in più che una in meno!

  1. Doccia, calda doccia

Un conto è lavarsi e un conto è concedersi una ventina di minuti di relax con l’acqua bollente che scorre lungo la schiena e lo shampoo che coccola i capelli: finché i bambini sono svegli, puoi molto probabilmente accantonare l’idea di dedicare un po’ di tempo solo a te stessa, ma quando il mondo dei sogni si prenderà cura di loro per qualche ora al posto tuo… beh, direi che una doccia in santa pace non solo te la sei proprio meritata!, ma sia anche un diritto inviolabile!

  1. Via il trucco

Eliminare dal viso il make up che ti ha aiutato ad affrontare a viso aperto la lunga giornata appena trascorsa è un rito, prima ancora che un’azione che fa tanto bene alla tua pelle: nella quiete della casa ormai mezza addormentata, difendi con gelosia questo momento da dedicare senza fretta e senza ansia al tuo benessere. Dell’olio naturale sarà perfetto per pulire e nutrire la pelle, mentre quei minuti a tu per tu con lo specchio saranno un momento in cui sarai solo una donna e non anche una moglie, una mamma, un’impiegata…

  1. Profumi, luci e suoni

Per dormire bene, anche l’ambiente deve essere consono: se è pur vero che ti addormenteresti anche sulla spiaggia di Ferragosto, talmente sei stanca, è vero anche che ti sveglieresti con l’umore più basso di quando hai chiuso occhio!

Insomma, predisponi luci basse e calde, profuma la camera con aromi delicati (come la lavanda) e, se ti piace, fai riprodurre al tuo stereo suoni concilianti (come quelli della natura o di alcune composizioni classiche). Lasciati cullare a letto per qualche minuto da questo rifugio di quiete, chiudendo gli occhi e seguendo solo il filo del tuo respiro che, secondo dopo secondo, si calmerà sempre di più…

  1. Sorseggiare una tisana

Una bella tisana calda, alla camomilla, ma anche al tiglio o alla valeriana sono un vero toccasana per rilassarsi. Sul divano o su una comoda poltrona, con in mano un bel libro o un ricamo da finire, la tisana diventerà una fedele alleata prima del riposo notturno, un qualcosa di cui difficilmente potrai fare a meno quando sarà diventata un’abitudine fissa..

  1. Una carezza o un bacio

Sotto il tetto coniugale, baci, abbracci e carezze sono spesso centellinate e, presi dalla fretta quotidiana, è difficile che sia diverso: fra la spesa, il tempo che vola, i bambini che piangono è già tanto se tu e tuo marito riuscite a passarvi le comunicazioni di servizio.

Almeno la sera, prima di addormentarti, concediti un momento di tenerezza con il partner e, se ce n’è bisogno, appiana eventuali conflitti sorti durante la giornata: il nostro riposo sarà decisamente migliore!

  1. Addormentati con il sorriso

Prima di lasciarti finalmente andare, scommetto che pensi sempre a cosa succederà domani e organizzi già la tua frenetica giornata. Lascia perdere, finiresti per agitare il tuo sonno e continueresti a rimuginare tutta notte su quello che devi fare. Concentrati se mai su qualcosa che adori (una bella passeggiata, un concerto di musica, una serata sul divano) e, almeno ora, coccola solo te stessa. Se l’indomani ti riserva qualche “esame” impegnativo al lavoro o nella vita, concentrati su come vorresti essere ricompensata dopo questa fatica: un bel bagno caldo o una serata tutta per te, una romantica cena a due o un frizzante aperitivo con le amiche…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto