Meglio i nonni o l’asilo nido?

nonniQuando una madre è costretta ad andare a lavorare, oppure ha degli impegni durante la giornata e non può permettersi di pagare una baby sitter per guardare il proprio bimbo, allora la domanda che ci si pone è questa: meglio i nonni o l’asilo nido? Una scelta che inizialmente potrebbe sembrare difficoltosa per alcune madri, ma se si riflette attentamente sui pro e i contro, allora si arriva molto velocemente ad una decisione.

I punti a favore dei nonni sono sicuramente tanti:

  • Nonostante negli asili nido ci siano dei professionisti che educano il vostro bimbo, non saranno mai in grado di dargli l’affetto e l’amore che solitamente danno i nonni ai propri nipoti.
  • Sicuramente non ci saranno problemi di integrazione, visto che i bambini conoscono già i nonni.
  • Solitamente si possono affidare ai nonni i propri figli con orari molto flessibili, cosa che invece al nido non si può fare.
  • Scegliere l’opzione nonni non comporta nessun costo economico.

L’unico problema che potrebbe nascere è quello di un eccesso di tolleranza, a discapito di un’educazione più severa, che forse l’asilo nido è in grado di assicurare.

In questi casi è meglio essere molto chiari e affrontare subito la questione con i nonni paterni o materni, in modo da far capire che per te è importante che tuo figlio sia trattato con amore, ma che sia educato in maniera giusta e che non diventi troppo viziato, magari esagerando con i dolci o guardando troppa televisione.

Chiaramente qui si sta parlando in generale, perché molte volte i nonni potrebbero non riuscire a badare per molte ore a vostro figlio, magari perché troppo anziani o perché il bimbo è troppo vivace o non ubbidisce a quello che gli viene detto. C’è anche da considerare il rapporto che avete con i vostri genitori: se andate d’amore e d’accordo è più semplice fare la scelta ma se capita spesso di avere dei litigi, allora forse è meglio optare per l’asilo nido. I genitori sono solitamente più severi e meno permissivi con i propri figli, mentre i nonni tendono ad accontentare e a viziare maggiormente i nipotini e questo potrebbe creare in certi casi dei contrasti con voi, andando a risvegliare degli attriti irrisolti del passato e rischiando di complicare quelli futuri. Inoltre è importante ricordare che spesso non si può pretendere dai nonni una severità pari a quella che avevano quando loro erano genitori perché ogni tempo ha la sua storia. Diventare nonni vuol dire potersi “rilassare” e concedere quei vizi che quando si era genitori non si potevano concedere. Fa parte del ruolo del “nonno” questo aspetto mentre l’educazione è più legata al ruolo genitoriale. Quindi, pretendere troppo da loro sarebbe come andare contro natura e privarli di quello che ai nonni è concesso di essere e cioè figure di riferimento che spesso dicono di sì ai loro nipotini.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto