Litigi fra fratelli fanno bene. Parola degli esperti

litigi fra fratelliChiunque abbia due o più figli per casa, sa con quale frequenza e con quale irruenza possa scatenarsi uno dei tanti litigi fra fratelli.
I fratelli che litigano non sono certo un evento storico, anzi. Noi genitori dobbiamo, quindi, sapere come affrontare la situazione che, secondo gli esperti, non è necessariamente qualcosa di negativo, ma ben può essere un’occasione di crescita per i bambini.

Litigi fra fratelli: un’opportunità per crescere

Di questo avviso è Daniele Novara, pedagogista e counselor, che ha recentemente pubblicato il libro “Litigare fa bene”. Come possiamo capire subito dal titolo del libro, il litigio può non essere un male (cosa che, generalmente, tutti i genitori vedono nelle liti), ma anzi un bene, a patto che noi adulti insegniamo loro a gestire al meglio la situazione, tramutandola in un momento di crescita.

Uno degli errori più comuni dei genitori è quello di prendere istintivamente il ruolo di giudice, risalendo alla causa che ha fatto scatenare il litigio e stabilendo chi ha ragione e chi ha torto. Cosa che, in genere, non è facile definire: anche nel mondo dei bambini la ragione non sta tutta da una parte e il torto dall’altra.

In realtà, sarebbe meglio prendere le parti di un mediatore che cerchi di far parlare i bambini in merito alla questione e, quindi, in questo modo possano chiarirsi fra loro su quello che è successo, arrivando alla comprensione di cosa li ha fatti litigare e potranno rappacificarsi in maniera più naturale.

Che ne pensate di quello che suggerisce il dott. Novara: siete d’accordo con lui oppure no?

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto