Lezioni private: quando sono utili?

lezioni privateLa scuola può essere un vero problema per alcuni bambini e non sempre la buona volontà di mamma e papà e l’impegno a trascorrere con loro il tempo sui libri sono utili e risolve la situazione. Ecco perché ancora oggi, nonostante i cambiamenti, scuole a tempo pieno e ausili didattici a portata di tutti, c’è chi ricorre ad un tutor esterno per lezioni private. Ma quando è utile mandare il bambino a ripetizione?

Odio la matematica

Il primo caso in cui un tutor esterno può essere utile è quello in cui il bambino manifesta difficoltà in una materia in particolare. Le ragioni possono essere varie e vanno da una reale difficoltà ad un atteggiamento di rifiuto dovuto al metodo di insegnamento utilizzato a scuola o semplicemente a un’antipatia per la disciplina; non c’è niente di male, anche i bambini hanno le loro preferenze. In questo caso, affidarsi ad un soggetto esterno all’ambiente scolastico perché approfondisca quella specifica materia, con un approccio diverso e adatto al singolo caso, può essere d’aiuto.

Lezioni private come doposcuola

Anche se la maggior parte degli istituti scolastici prevede orari impegnativi (anche alle elementari ormai si fa quasi sempre il tempo prolungato), ci sono casi in cui le lezioni quotidiane vengono incontro alle esigenze del bambino e dei genitori. Se, ad esempio, gli orari di lavoro ci tengono lontani da casa fino a sera inoltrata, avere a disposizione una persona affidabile che segue il piccolo studente dopo la scuola non solo ci permette di stare un po’ più tranquilli, ma aiuta il bambino ad impostare il corretto metodo di studio, a non perdere tempo e massimizzare gli sforzi. Chiunque abbia trascorso almeno una volta il weekend tra libri e quaderni per recuperare i compiti tralasciati durante la settimana, sa cosa intendo.

In caso di conflitti

Non sempre le lezioni private si risolvono in un pronto soccorso per i voti bassi; in alcuni casi il tutor, pur affiancando il bambino nel momento dei compiti, può essere per lui un’occasione di confronto e un adulto di riferimento quando i rapporti con mamma e papà sono un po’ tesi. Capita spesso, quando il bimbi inizia a crescere, che il momento dei compiti a casa diventi occasione di tensioni e litigate, che rischiano di incrinare i rapporti e che non sono poi così semplici da risolvere. In questo caso, cercare aiuto all’esterno, può dare al bambino l’occasione per riprendere il controllo delle proprie reazioni: l’insegnante privato (a patto di sceglierlo con cura) è un adulto che comunque incute rispetto e con il quale, in genere, il bambino è costretto, suo malgrado, a mantenere un atteggiamento pacato.

Quando non servono

Le lezioni private non sono, purtroppo, la panacea per tutti i mali che affliggono il rapporto con la scuola. Non sono per nulla utili, ad esempio, per rimediare istantaneamente ad un brutto voto o per prepararsi ad una singola verifica. Le prove intermedie che si svolgono alle scuole elementari o alle medie, infatti, non si prestano ad una preparazione veloce dell’ultimo momento perché sono volte a verificare l’apprendimento di conoscenze complesse e argomenti trattati per un lungo periodo di tempo. Non è quindi utile e conveniente mandare il bambino a ripetizione solo in prossimità della prova.
Allo stesso modo, le lezioni private si risolvono in una spesa inutile qualora l’azione del tutor si riduca ad un’esecuzione automatica del compito: se è l’insegnante privato a “dirigere” la stesura del tema o se interviene direttamente svolgendo l’esercizio al posto del bambino, assicurerà forse un buon voto, ma non migliorerà il rendimento complessivo del ragazzo né la sua capacità di gestire da solo l’esecuzione dei compiti a casa. Ricordate sempre che lo scopo delle lezioni private deve essere in ogni caso quello di aiutare il bambino a superare una difficoltà dandogli gli strumenti necessari ad acquisire, man mano, l’autonomia necessaria.

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto