La mafia spiegata ai bambini: “Salvo e le mafie”

spiegare la mafia ai bambiniCi sono argomenti complessi e difficili da comprendere fino in fondo per noi adulti, figuriamoci per i bambini. In ogni caso, a una certa età, certi temi vanno affrontati e, fra questi, spicca la mafia e le organizzazioni mafiose. Spiegare la mafia ai bambini non è facile, ma fortunatamente ci sono diversi libri che si propongono di aiutarci in tal senso.

Uno di questi è “Salvo e le mafie”, edito da Sinnos per la collana Nomos.

Salvo e le mafie, un libro per spiegare la mafia ai bambini

La storia che viene narrata nel libro “Salvo e le mafie” è basata su diverse testimonianze raccolte da Riccardo Guido, consulente della Commissione Parlamentare Antimafia, e ci fa entrare nel mondo della mafia da un punto di vista insolito, quello di un collaboratore di giustizia che, nel momento in cui sta per diventare padre, decide di cambiare vita e di incominciare a raccontare tutto quello che sa’ sulla mafia alle forze dell’ordine.

In un riuscito collegamento, il libro ci fa entrare in contatto con personaggi come Paolo Borsellino e Giovanni Falcone, con le grandi organizzazioni criminali, come la Banda della Magliana, il Maxiprocesso e il traffico di stupefacenti.

Oltre ai grandi temi di mafia, il libro ci invita anche a contrastare in prima persona la mafia, ad esempio effettuando acquisti critici, comprando merce non contraffatta.

Il tradimento, la capacità di porre rimedio ai propri errori, la lotta per un mondo più giusto e meno violento sono solo alcuni degli argomenti correlati con la mafia che la lettura di “Salvo e le mafie” ci permette di affrontare con i nostri ragazzi, entrando non solo nel merito della storia del nostro Paese, ma anche nei principi che dovrebbero regolare il nostro agire.

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto