La chiave del successo: organizzarsi!

downloadLavori domestici

Le faccende di casa portano via tantissimo tempo perché bisogna lavare, stirare, pulire i pavimenti, cucinare e così via. Sarebbe bello avere una persona che lo fa al nostro posto ma non sempre è possibile a livello economico. E allora? Bè, per prima cosa dovremmo cercare di non essere “perfette” e di semplificarci la vita. Come? Tutto quello che si può piegare invece che stirare è gran parte del bucato: dalle calze alle mutande, pigiami e tovaglioli, asciugamani e tutine… Inoltre una casa meno piena di oggetti sarà anche più facile da tenere. Spolverare dovendo togliere 10 soprammobili ogni mobile diventa un’impresa ardua, piante e vasi da curare sono belli ma fanno perdere tanto tempo, centrini, tappetini, oggetti carini ma inutili richiedono comunque di essere puliti e quindi meno se ne hanno e meglio è. Se poi si calcolano le ore che dedichiamo al mangiare, al riposo, al lavoro fuori casa e alle faccende domestiche il giorno risulta di 40 ore e non 24! Quindi bisogna cercare di risparmiare là dove si può per trovare una persona che almeno una volta ogni 15 giorni venga per un paio di ore a fare i mestieri più faticosi come pulire i pavimenti o i vetri o le porte… Quello che avremmo in termini di beneficio sarebbe superiore se saremmo costrette a rinunciare al parrucchiere una volta in più.

E se proprio non fosse possibile, ricordate che anche il vostro compagno o marito e in alternativa figlio maggiore può contribuire a tenere una casa in ordine perché non è che per legge spetta alla donna tutto ciò che riguarda i lavori domestici!

Cucina

Il segreto sta nel pianificare quello che si mangerà durante la settimana. Sembra un lavoro laborioso se non impossibile ma così non è. Avere una lista della spesa che assicuri di volta in volta di avere tutti gli ingredienti che occorrono per un’intera settimana. Tenere un menù con su i piatti dal lunedì alla domenica facendo attenzione a variare i carboidrati con le proteine e così via. Tutto sarà più facile. A tal proposito segnalo un blog interessante: cucinafuoridalcomune.

Dovreste anche comprare quei libri di ricette semplici e veloci e scegliere tra le tante proposte quelle che meglio si addicono alla vostra famiglia. E da ultimo, aiutatevi con robot e altri utensili utili in cucina perché ne esistono veramente tanti. Io per esempio ho scoperto Cukò per cucinate ottimi risotti, purè e torte senza neanche accorgermene!

Ricerca di una tata o un baby parking

Dovete anche essere pronte per quei casi di necessità inderogabile ad avere sottomano un nome di una persona fidata e che avete avuto modo di conoscere con un colloquio privato oppure l’indirizzo di una ludoteca che vi piace e che frequentate con vostro figlio e che fa anche servizio di baby parking. Perché? Perché quando meno ve l’aspettate vi troverete nella necessità di lasciare il pargolo perché dovete correre per una commissione imprevista, qualcuno ha bisogno di voi o voi avete bisogno di qualcuno perché non state bene. Magari di solito sono i nonni ad occuparsene ma per vostra sfortuna proprio quel giorno non ci sono o sono malati. Non potete pensare di riuscire sempre a cavarvela da sole. Siate quindi pronte ad ogni evenienza. Come? Chiedete alla amiche se conoscono qualcuno, cercate in Internet, guardate cosa offre il comune nel quale risiedete.

L’importanza della routine

Organizzare diventa quasi una parola d’ordine ma in certi momenti è necessario. Organizzare il tempo del risveglio, del lavoro, dei pasti, del ritorno a casa, dei momenti da passare con i bambini, della cena e della nanna. la routine è un buon alleato perché organizzando minuto per minuto i nostri compiti, ci semplifica la vita. Sappiamo esattamente cosa fare e quando farlo avendo calcolato i tempi in anticipo. Lo stress così è minore. Peggio sarebbe lasciare tutto all’improvvisazione perché se da una parte la fantasia è meravigliosa, dall’altra ci troveremo sempre ad andare di corsa per recuperare il tempo perso di fronte ad un imprevisto. Non dovete però temere di diventare dei robot: per la fantasia e la libertà del tempo ci sono le vacanze!

Gestire lo stress

Il ritmo frenetico della giornata di una mamma qualsiasi è pazzesco! Molte si accorgono che fino a quel momento non hanno mai lavorato così tanto neppure in ufficio nei momenti di massimo lavoro. Quindi bisogna rilassarsi e trovare un modo per ridurre lo stress che si accumula. Come? leggendo, ascoltando musica, facendo un bagno rilassante immerse in bolle di sapone ma tutto ciò ovviamente quando il piccolo “mostro” dorme. Sarebbe auspicabile trovare all’interno della giornata almeno un po’ di tempo solo per noi stesse in modo da fare una telefonata piacevole, guardare un telefilm che ci fa ridere, curare il proprio corpo.

Vivere la separazione

Quando dovrete ritornare a tempo pieno al vostro lavoro perché avete finito la maternità, ricordatevi che sarà un momento veramente brutto. Inutile dire che esistono metodi o ricette “miracolose” che riescono a rendere meno triste questo momento. Come ogni emozione, bella o brutta che sia, dovrete imparare a gestirla e “digerirla”. Tutte lo hanno fatto e dovranno farlo e sicuramente riuscirete anche voi, quindi forza e coraggio!

Portate la foto del piccolo in ufficio o tenetela con voi nella borsa, telefonate più volte al giorno per avere notizie, scrivete le vostre emozioni o parlatene con qualche amica ma non commettete l’errore di tenervi tutto dentro: rischierete di scoppiare! La vostra vita cambierà perché dovrete dividervi tra l’essere mamma e il lavoro ma alla lunga troverete un nuovo equilibrio e riuscirete a stabilizzarvi in questo ruolo di madre-lavoratrice. E poi considerate che non tutto quello che sembra orribile lo è poi per davvero. Anche stare a casa tutto il giorno con bimbi piccoli senza poter avere qualche gratificazione lavorativa o poter parlare di altro all’infuori del mondo-bimbo può essere noioso e portare ad una lieve depressione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto