Gelato: istruzioni per l’uso

gelatiCon la bella stagione aumentano le occasioni, e soprattutto la voglia, di gratificarsi con un buon gelato. Bisogna però far attenzione alle quantità e alla frequenza del consumo: non si può pensare al gelato come un “chiudi-pasto” perché si tratta di un alimento completo, ricco di grassi e zuccheri (in ogni caso vanno sempre evitati prodotti di scarsa qualità e addizionati con coloranti, aromi e addensanti artificiali). I gelati alla frutta sono in genere più ricchi di zuccheri semplici, quelli che determinano i picchi glicemici: se si mangiano spesso e costantemente, aprono la strada ad un aumento del rischio di patologie cronico-degenerative, il diabete per esempio.

Quelli a base di creme hanno invece un maggior numero di grassi saturi, ormai noti perché sono quelli che fanno ingrassare ( ma anche gli zuccheri semplici hanno questa caratteristica, è un’informazione molto meno diffusa ma da non dimenticare). Inoltre possono favorire l’aumento del colesterolo. Ovviamente queste tendenze vanno tenute presenti se il consumo è frequente nell’arco della settimana, ma se si mangia un gelato una volta ogni tanto non succede nulla. Purtroppo è un alimento molto buono di cui è facile abusarne, quando rappresenta una fresca e veloce alternativa al pasto.

Per questo, chi è goloso e non vuole rinunciare a un momento così dolce, può sperimentare la ricetta riportata qui di seguito, che ha il vantaggio di essere priva di zuccheri (il dolce deriva unicamente dagli zuccheri contenuti nella frutta) ed è priva di grassi aggiunti.

COPPA DI SPUMA ALLA FRUTTA

Ingredienti: frutta fresca di stagione; latte o yogurt

Preparazione: tagliate la frutta in piccoli pezzi e mettetela nel congelatore per un paio di ore. Tolta dal freezer ( se fosse troppo dura lasciatela ammorbidire a temperatura ambiente per qualche minuto), versatela nel mixer, aggiungete poco latte o yogurt e frullate alla massima potenza. Versate la spuma in una coppa e guarnite con una fogliolina di menta.

Provate anche la versione compatta: è a base di banana alla quale va aggiunto sempre un secondo frutto ( non va aggiunto nessun liquido). Frullate e quando la frutta a raggiunto la consistenza desiderata, formate palline di gelato con granella di noci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto