Evento traumatico: come aiutare un bambino a superarlo

evento traumaticoImprovviso e molto turbolento, un evento traumatico riesce sempre a destabilizzare l’equilibrio che ciascuno di noi, faticosamente, riesce a costruirsi nella vita.

Se per noi adulti è difficile, possiamo solamente immaginare da lontano quanto possa essere complesso affrontare e superare i traumi che un evento del genere porta con se’ per un bambino piccolo.

Consigli per superare un evento traumatico

Nel caso in cui il nostro bambino abbia vissuto un evento traumatico, è nostro compito aiutarlo a superarlo. Fra i consigli più idonei per superare un trauma psicologico c’è sicuramente la calma e la tranquillità con cui affrontare i delicati argomenti con il piccolo.

È normale che il bambino, sconvolto, si senta smarrito e cerchi nella serenità dei genitori un rifugio; è anche molto frequente che il bimbo ripeta in continuazione le stesse domande, risultando a volte petulante. Sentirsi ripetere la risposta lo aiuterà a tranquillizzarsi, se con pazienza e con calma spiegheremo quello che è successo. Ristabilire la quiete nel suo animo è compito nostro: non demordiamo e mettiamo sempre la massima serenità possibile nelle risposte.

Utilizzare un linguaggio semplice e sfruttare l’aiuto di esempi concreti che gli permettano di capire al meglio la situazione è un altro consiglio che permette di superare l’evento traumatico, così come evitare di trasmettere ansia e apprensione con un comportamento pressante.

Non sottovalutiamo, infine, la presenza di sintomi di malesseri fisici (come mal di testa ricorrenti) che possono essere frutto di una somatizzazione dell’evento traumatico: varrà la pena consultare un pediatra in merito per escludere qualsiasi causa organica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto