Disegnare, quanto è importante per i bambini!

disegnareBasta davvero poco a loro per essere impegnati: un foglio bianco, delle matite colorate e dei pennarelli per dare sfogo alle loro emozioni, alle loro idee, alle loro paure e ai loro sogni.
Disegnare non solo è una delle attività preferite dai bambini, ma svolge anche un ruolo fondamentale per la loro crescita e lo sviluppo delle loro abilità cognitive, emotive, sociali e motorie.

Disegnare come mezzo per esprimere il sé

I bambini, soprattutto se piccoli e non ancora bravissimi a padroneggiare il linguaggio, utilizzano il disegno per esprimere sé stessi e le emozioni che provano.

Non è un caso, infatti, che siano tantissimi i casi di bambini che, tramite il disegno, hanno manifestato situazioni di disagio interiore e che, grazie a una attenta lettura da parte degli esperti, siano stati recepiti i segnali di allarme lanciati.

Oltre a permettere al bambino di esprimersi, disegnare permette anche lo sviluppo di diverse abilità.
Come, ad esempio, quella di problem solving: può sembrare banale ai nostri occhi, ma non lo è di certo per quelli di un bambino farci stare in un foglio relativamente piccolo tutte le cose che si vogliono rappresentare.

Dal punto di vista sociale, il disegno può essere il punto di partenza per avviare una conversazione con un adulto oppure per fare amicizia con un coetaneo. Sebbene non è un’attività di movimento, disegnare può avere effetti positivi anche sulle abilità motorie dei bambini, migliorando la coordinazione fra occhi e mano, favorendo lo sviluppo delle capacità manuali, essendo il disegno solo una parte dell’esperienza creativa del bambino in questa età (pensiamo a tagliare i fogli o al temperare una matita).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto