Decluttering: fare spazio nell’armadio, ma non solo

declutteringLuce, energia e positività sono solo alcune delle cose che permeano l’aria in questi primi giorni di primavera. Tale stagione da sempre è sinonimo di tempo nuovo, di vita che rinasce, di un nuovo inizio e non è un caso che in ambito domestico e casalingo in questo periodo si siano per tradizione svolte le fatidiche pulizie di primavera. Oggi che l’inglese va così di moda possiamo chiamarlo decluttering, ma la sostanza non cambia.

Decluttering, un processo molto positivo anche psicologicamente

Associare le pulizie di primavera alle cose materiali è praticamente automatico per tutte noi: cambiamo l’armadio e, quindi, selezioniamo i vestiti da tenere e quelli da buttare, facciamo pulizie di fino e ci viene spontaneo fare una cernita fra le cianfrusaglie ammucchiate in armadietti e credenze.

Ma il decluttering può non essere solo questo; cogliamo l’occasione anche per fare ordine nelle nostre relazioni, nel nostro essere interiore: prendiamo il coraggio per tagliare le relazioni che non ci danno più niente, che portiamo avanti solo per consuetudine e convenienza, ma anche ripuliamo la nostra mente da tutti quei pensieri inutili e superflui.

Facciamo, in sostanza, spazio (non solo materialmente) a un nuovo inizio, di modo che la primavera possa diventare foriera di novità e possa trovare terreno fertile per la crescita di nuove idee, nuovi stimoli.

Liberiamoci del superfluo e ritroviamo il tempo da dedicare a noi stesse, che sia con un’alimentazione più corretta o che sia con attività fisica regolare; prendiamoci poi anche del tempo per insegnare ai nostri figli dell’inutilità di tutto questo materialismo che ci circonda e approfittiamone per parlare con loro di una nuova cultura che si basi non solo sui marchi, sulle etichette e sulle apparenza, ma che si concentri principalmente sull’essere, sulla sostanza.

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto