Pet Therapy: Come e da chi è nata?

Si sente parlare di questo termine e se ne vedono le prime applicazioni alla fine del 1700, dapprima in Inghilterra e poi nel resto dell’Europa, seguirono subito Francia e Germania. Applicazioni rivolte a pazienti depressi, portati a prendersi cura di animali domestici. Fu poi per caso, grazie allo psichiatra infantile Boris Levinson che si capirono le applicazioni efficaci della pet therapy anche con i bambini. Il dottore si accorse che quando portava il suo cane nel suo studio, i bambini con disturbi psichici da lui seguiti erano fortemente attratti dall’animale e agivano in maniera più spontanea, relazionandosi più facilmente anche con lui. Questo perché il cane svolgeva una funzione mediatrice, agevolando gli scambi comunicativi e creando un “setting”, una situazione, in cui i bambini si sentivano maggiormente a proprio agio e più liberi di manifestare le proprie emozioni e sensazioni.

Ma la “Pet Therapy” va bene solo per chi ha disturbi psichici?

Assolutamente no. Se avete un figlio, di qualunque età, provate a regalargli un cagnolino o un micetto. Già da piccolo potrete ben immaginare i salti di gioia, ma anche in fase adolescenziale non potrebbe fargli che bene, il periodo in cui ci si allontana dai genitori e ci si sente spesso soli, periodo in cui si ha bisogno di affetto, ma al contempo bisogna crescere e imparare a prendersi le proprie responsabilità. Ecco allora che la “gestione” di un animale in casa, affidata a lui al 100%, potrebbe aiutarlo in questo processo.

“Pet Therapy”: ma solo cani e gatti?

Come già anticipato, assolutamente no! Sempre più famosa e sempre più utilizzata è la “Delfinoterapia” fatta principalmente per ragazzi autistici, molto in voga nella città di Rimini. Da alcuni prime applicazioni dell’Università di Bologna, si è visto come su un campione di 110 persone inizialmente sottoposte alla terapia, il 76,4% ha riferito di provare sentimenti di benessere anche dopo l’immersione; il 49% ha dichiarato di essersi anche sentito in contatto con i delfini: “I delfini mi hanno portato la calma interiore e il desiderio di ascoltare gli altri, uomini e animali.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto