Cinque caratteristiche della babysitter perfetta che non ti aspetti

babysitter-bambinoScegliere una babysitter non è affatto semplice e sicuramente ci hai messo del tempo per trovare quella più adatta a te e a tuo figlio. Hai considerato tutto: l’età, la competenza, l’affidabilità e, perché no, anche la convenienza nonché la disponibilità in base ai tuoi orari. Ci sono però almeno cinque caratteristiche che non hai probabilmente considerato e che ti accorgerai di apprezzare solo dopo averle riconosciute nella babysitter perfetta per te. Non ci credi? Eccole!

Vediamo quali sono le cinque caratteristiche che deve avere una babysitter

1. È in sintonia con te: è vero che la babysitter deve, per prima cosa, andare d’accordo con i bambini ed essere affidabile e responsabile, ma si tratta comunque di una persona con cui devi avere a che fare, che conosce i tuoi orari e che imparerà ben presto anche a conoscere la tua casa e i suoi segreti. Molto meglio quindi che sia anche in sintonia con te, che ti piaccia come persona, meglio ancora se senti scattare quella scintilla che ti fa pensare che potreste essere amiche.

2. È automunita: anche se la sua attività si svolge presso la tua abitazione e non ti sentiresti sicura se lei usasse l’auto per scarrozzare il bambino per la città, il fatto che abbia una macchina è un punto in più a suo favore. Non dovrai mai riaccompagnarla a casa (magari dopo una lunga giornata di lavoro) e soprattutto sarà autonoma in caso di emergenza.

3. Non arriva con pc, tablet o lettore mp3: nessuno sa cosa succede in casa mentre tu sei al lavoro e non c’è nulla di male se mentre il bambino gioca o riposa, la babysitter guarda un po’ di tv o gioca con lo smartphone, ma il fatto che arrivi già carica di “passatempi”, quantomeno ti fa venire il sospetto che non giocherà con il bambino e lo guarderà con un occhio mentre si fa i fatti suoi.

4. Ti aggiorna: magari non sei una mamma apprensiva e non ti viene l’istinto di telefonare a casa ogni ora per sapere se va tutto bene, ma ricevere ogni tanto dei messaggini di aggiornamento della situazione è piacevole, ti evita di pensarci e ti fa sentire davvero bene e in pace con te stessa.

5. Ha spirito di iniziativa e i bambini la aspettano con ansia: a volte i bambini sono noiosi e difficili da gestire tra capricci e bisogno di continue attenzioni e lo sai anche tu; inoltre, quello della babysitter è spesso un lavoro temporaneo, fatto per arrotondare o per necessità, quindi è chiaro che, specie se molto giovane, la tua aiutante di turno non sprizzi proprio di gioia. Certo, non si presenta svogliata, è sempre gentile e non ti puoi lamentare, ma manca quel “qualcosa” in più. Te ne accorgi quando trovi la babysitter perfetta, che appena entrata in casa si toglie la giacca e si dirige verso i bambini e li distrae giocando con loro, parlando e raccontando storie, così che tu riesca finalmente a uscire di casa e, per una volta, non arrivi in ritardo perché cerchi disperatamente di scollarteli di dosso. I bambini sono felici di vederla e di passare la giornata con lei e tu puoi uscire senza sentirti in colpa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto