Le cinque bugie utili che dovremmo dire a nostro figlio

cartelli-lie-truthPassiamo la vita ad insegnare ai nostri figli che mentire è sbagliato; certo è vero, in linea di massima, e lo facciamo per far sì che diventino adulti onesti e sinceri, perché mentire è un errore, “non si fa” e per tutta una serie di altri validissimi motivi. Eppure, lo sappiamo, talvolta dire delle bugie innocenti può servire a tranquillizzare il nostro interlocutore, a non farlo soffrire e questo vale ancora di più con i bambini, che già si devono scontrare con la realtà e le brutture del mondo. Ci sono almeno cinque “bugie utili” che potremmo, anzi dovremmo, dire a nostro figlio; ecco quali sono.

Vediamo dove sono utili le bugie per aiutare i nostri bambini a superare alcune situazioni

 

Ce la puoi fare

Quando nostro figlio affronta una nuova sfida, in realtà non abbiamo la più pallida idea di cosa accadrà; non abbiamo la palla di vetro, non conosciamo tutte le variabili; insomma, per quanto ne sappiamo potrebbe anche essere un fiasco colossale, che si tratti di una recita scolastica, di una gara sportiva o dell’esame di terza media. Non importa; quello che dobbiamo dirgli è che noi crediamo fermamente nelle sue capacità e che siamo certi del suo successo. È quello che vuole sentirsi dire, la dose di fiducia di cui ha bisogno.

Sei bellissimo/a

Vale sempre, per maschi e femmine; non dimentichiamo mai di dire a nostro figlio che è bellissimo, che sta davvero bene con il vestito che ha scelto, con quel taglio di capelli assurdo e persino senza i denti davanti. Attenzione, non dobbiamo dire “per me sei bellissimo”, ma un più universale “sei bellissimo”. Magari ha l’acne, qualche chilo in più o ha davvero un pessimo gusto in fatto di accostamenti di vestiario, ma non importa: conta che si veda e si senta bello e in pace con la propria immagine e sarà più facile se gli diamo un piccolo aiuto.

Sono sempre orgogliosa di te

Nostro figlio è il migliore per noi, questo è chiaro, ma non nascondiamoci la realtà, ovvero che qualche volta combina dei mezzi disastri, fa scelte sbagliate, si comporta davvero male e, in definitiva, un po’ forse ci delude. È normale, nessuno è perfetto e tutti abbiamo i nostri momenti no; la cosa importante è non dirlo mai. L’unica cosa che dovrebbe uscire dalla bocca di una madre o un padre è che saranno sempre orgogliosi dei propri figli e che sono sicuri sarà sempre così, perché credono fortemente in loro e nelle loro capacità.

Sono solo invidiosi

Capita a tutti, prima o poi, di essere feriti dal comportamento degli altri; può essere un fidanzato che ci lascia, un amico che ci tradisce, il gruppo che ci esclude. Quando capita a nostro figlio, possiamo metterci seduti con lui e analizzare la situazione, individuare le sue colpe, aiutarlo a farsi un bell’esame di coscienza… oppure possiamo per prima cosa abbracciarlo forte e dirgli che chi lo ferisce lo fa perché si sente in difetto di fronte a lui. Non è sempre vero, ma aiuta e per valutare davvero la situazione ci sarà tutto il tempo quando si sentirà meglio.

Sarò sempre qui per te

Magari fosse vero; purtroppo sappiamo bene che non saremo sempre qui per proteggere i nostri figli. Arriverà un momento in cui loro stessi vorranno staccarsi e andare lontano, magari alla ricerca di un lavoro o per inseguire un amore; noi invecchieremo e le nostre strade si divideranno. Ma non c’è alcun motivo per dirglielo ora e, sotto sotto, un po’ vogliamo crederci anche noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto