Anno nuovo, si riparte da zero anzi da ZEN

IMG_8416Sì, amiche, siamo donne oltre che madri e allora seguiamo questi buoni propositi, a costo di scolpirli sul muro del nostro corridoio.

 

  1. Non devo mai saltare i pasti perché se da una parte penso di poter dimagrire e di perdere meno tempo se vado di fretta, dall’altro mangerò e ingrasserò di più e soprattutto nel pomeriggio sarò così nervosa e inconcludente da pentirmene amaramente.
  2. Devo dormire rispettando i miei bisogni di riposo, cercando di avere un ritmo sonno-veglia regolare.
  3. Trovare un’attività che mi permetta di scaricare le mie tensioni come correre, andare in bicicletta, fare una camminata ogni giorno.
  4. Delego, delego e mi accontento nel senso che accetto che qualcosa non sia fatto secondo i miei standard qualitativi ma poco importa, meglio un pavimento un po’ più sporco ma più tempo per me stessa. Quindi cerco aiuto e mi concentro sulle cose veramente importanti.
  5. Meglio dire qualche NO in più e dirci dei Sì a noi stesse. Troviamo sempre più conveniente dire sì agli altri sentendoci obbligate a fare delle cose che non ci vanno. Meglio invece cercare di soddisfare le nostre esigenze senza cadere, ovviamente, nell’egoismo sfrenato.
  6. Devo cercare di liberarmi di tutti i pensieri negativi prima di andare a dormire. Prendo un foglio e scrivo quello che di brutto mi è successo durante la giornata oppure ci rifletto cercando di liberarmene.
  7. Rilassarsi! Parola d’ordine principale. Come? Un bagno profumato, un tè e un buon libro, qualsiasi cosa possa distrarci dal tran tran quotidiano. 
  8. Colore nella vita! Mi vesto con il giallo che porta via la fatica e la tristezza, d’arancione che porta ottimismo, di verde che combatte l’insonnia o di blu che dà pace… e la moda? Chissene…
  9. Prendersi 15 minuti al giorno per me stessa. Aumentare la dose poco per volta!
  10. Non voglio più raggiungere la perfezione ma mi accontento dei miei limiti. Meglio vivere sentendosi bene con me stessa che nei panni di una insoddisfatta a vita che si giudica sempre non al top, cercando di raggiungere il perfezionismo.
  11. Ascoltare musica ma quella giusta! Musica classica in auto, in mezzo al traffico, quando siamo nervose e tese. Aiuta a distenderci. Musica ritmata quando dobbiamo caricarci come durante le faccende domestiche.
  12. Cercare di ascoltarci e cogliere i nostri bisogni. Dobbiamo fare qualcosa di impegnativo e stressante? Se sappiamo di essere più dinamiche la mattina non aspettiamo il pomeriggio e dedichiamo il dopo-pranzo a qualcosa che ci rilassa o che ci diverte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto