Accrescere l’autonomia nei bambini

scarpeL’autonomia e l’autostima nei bambini sono aspetti molto importanti per la loro vita e non vanno assolutamente sottovalutati, ecco perché si ritiene necessario prestare molta attenzione al comportamento dei propri figli, al modo in cui interagiscono nei rapporti sociali sia in casa, sia in ambito scolastico e sia con il mondo esterno. La stima di sé è il punto focale per riuscire al meglio nella vita ed essere maggiormente consapevoli delle proprie potenzialità si costruisce pian piano già a partire dalla tenera età. Il ruolo dei genitori si rileva fondamentale nell’educazione dei propri bimbi per cercare di incoraggiarli, motivarli e soprattutto aiutarli a costruire la propria autostima e ad essere sempre forti e autonomi affrontando la vita di ogni giorno, con serenità, sapendo gestire gli eventuali conflitti ed evitando ansie e paure.

Il concetto è sempre abbastanza presente nella mente della mamma e del papà, solo che spesso si ha difficoltà ad insegnarli. Durante le varie fasi di crescita, i bambini acquisiscono in modo diverso il livello di autonomia.

Insegnare l’autonomia ai propri piccoli, non significa correggerli dove sbagliano, anche perché l’effetto che si otterrebbe sarebbe proprio il contrario: si rischierebbe di trasmettere al piccolo perplessità e fobie. La soluzione corretta per accrescere l’autostima e una certa sicurezza di sé, è quella di istruirlo a fare una determinata cosa, spronandolo a non mollare se si presenta un problema. Fiducia e pazienza sono elementi imprescindibili per stimolarlo ogni giorno sempre più ad essere indipendente. Tenete conto dell’età e delle capacità del bambino. Ad esempio, dopo i 24 mesi di età, il bambino dovrebbe mangiare da solo e lavarsi le mani e il viso. A partire dai 3 ai 6 anni di età, insegnategli a vestirsi autonomamente, magari compiendo la stessa azione, come infilarvi i pantaloni, nello stesso momento in cui anche a lui è richiesta la stessa cosa, senza forzarlo. I bimbi adorano imitare la mamma e il papà. Ringraziate vostro figlio quando vi aiuta, gratificatelo nei suoi successi, abbiate fiducia in lui e siate calmi e positivi.

Ricordate che la qualità del rapporto genitoriale con i propri figli è il primo passo che gli consentirà di crescere meglio e acquisire una maggior sicurezza nell’affrontare la vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto