10 consigli per combattere il caldo

imageL’estate è bella perché ci permette più libertà nel vestirci, fare sport soprattutto in acqua, passare dei bei momenti in vacanza con la nostra famiglia e prenderci dei momenti di relax spezzando il ritmo quotidiano. Il problema però è che a volte fa troppo caldo e le nostre energie sono poche e rischiamo di perdere quell’entusiasmo nel fare tutte quelle cose che abbiamo studiato durante la stagione fredda. Allora che fare? Semplice, ecco 10 piccoli accorgimenti per evitare di stancarci troppo a causa del caldo e dell’afa eccessivi che sono i protagonisti delle nostre città.

Bere, bere e ancora bere

Può sembrare ridicolo ricordare una cosa tanto banale ma spesso non beviamo quantità di acqua sufficiente considerando anche il fatto che d’estate perdiamo molti più liquidi perché la sudorazione è maggiore.

Vestirsi con abiti leggeri

Abituarsi ad indossare abiti di colore chiaro perché ci difendono meglio dal sole e inoltre devono essere ampi per far traspirare il corpo e di materiale naturale come il cotone, il lino.

Mangiare sempre ma i cibi giusti

Sarebbe sbagliato pensare che per sentirsi leggeri è meglio saltare i pasti perché anche se fa caldo e il nostro corpo fa fatica a metabolizzare il cibo, abbiamo comunque bisogno di energia. Quindi meglio nutrirsi in modo costante, con quantità moderate. E cosa preferire? Sicuramente verdure, frutta, gelati, sorbetti, yogurt, frullati. Cibi ricchi di liquidi e rinfrescanti.

Proteggersi dal sole

Meglio ripararsi dal sole anche quando siamo in casa. In che modo? Non lasciamo le finestre aperte quando il sole batte proprio su quel lato, meglio chiudere le finestre e abbassare le tapparelle. Di notte approfittiamo del calo della temperatura e lasciamo i vetri aperti con le tapparelle chiuse ma non serrate. Attente però ai ladri!

Proteggere la pelle

In spiaggia, durante una passeggiata in montagna è importante mettersi una buona protezione solare perché il sole danneggia la pelle e non solo per una questione estetica. Ricordiamo i tumori della pelle come i melanomi che possono essere favoriti dal sole.

Ridurre le attività sportive

Cerchiamo di non eccedere nello sport perché il nostro corpo deve sostenere sia la fatica dovuta al movimento fisico sia il disagio provocato dalla calura. Fare una corsa sotto il sole delle due, invece che fortificare il corpo, può essere molto nocivo per la salute cardiovascolare.

Fare la siesta

Importante riposarsi nelle ore più calde ossia quando il sole è più alto: tra mezzogiorno e le tre. Anche i bambini dovrebbero essere tenuti a riposo perché da soli non si rendono conto il gioco continuato, senza soste, può portare ad un malore. Meglio tenerli occupati in qualche attività tranquilla come la lettura o la visione di un film.

Bagnarsi il più possibile

Se siete così fortunati da avere una piscina, usatela! Viceversa, bagnatevi con doccette rinfrescanti fatte più volte al giorno. Se dovete uscire nelle ore più calde, bagnatevi il collo, i polsi e i capelli.

Non usate i fornelli

Cercate di accendere i fornelli e il forno il meno possibile. Potete sempre ricorrere alla preparazione di cibi veloci, semplice e che non richiedono cottura come prosciutto e melone, bresaola, insalatone, un insieme di formaggi, frutta e così via.

Avere sempre del ghiaccio a disposizione

Volete una bevanda fresca ma l’avete tenuta nel ripostiglio? In pochi secondi e con qualche cubetto di ghiaccio il gioco è fatto!

Volete rinfrescarvi le idee? Un bel massaggio con una borsa di ghiaccio sulle tempie e sul collo vi darà energie.

Un pediluvio rinfrescante e rivitalizzante? Aggiungete all’acqua del ghiaccio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto